finite

(redirected from finire)
Also found in: Dictionary, Legal, Encyclopedia.
Graphic Thesaurus  🔍
Display ON
Animation ON
Legend
Synonym
Antonym
Related
  • adj

Synonyms for finite

Antonyms for finite

bounded or limited in magnitude or spatial or temporal extent

Related Words

Antonyms

of verbs

Related Words

References in periodicals archive ?
Per finire l'analisi di alcuni tra i piu significativi racconti de il maleppeggio si e scelto "Promesse da manager" di Antonio Pascale.
Io facto ho finire il tuto de dicta fabricha excepto le sofitte de le torette che non sonno anchora finite, e la septimana proxima che vene seranno finite.
Swain suggerisce che, da una parte, la cosa permetteva ad Apuleio di mettere in mostra la propria piena padronanza della lingua e della cultura sia greca che latina; dall'altra, le non elevate pretese letterarie del modello greco gli consentivano di evitare il rischio, molto forte nei casi di imitazioni latine di originali greci, di finire per riconoscerne la superiorita.
Avevo bisogno di finire almeno l'outliner del libro, e, quindi, scrivevo dalla mattina alla sera, otto, nove, dieci ore al giorno.
Gismonda che in quel di havea sti[l]late cum proposito fermo di morire herb' e radice tutte avelenate, e quelle aque sul puncto del finire havevasi per tal caso reservate, che se mal de Gu[i]scardo udisse dire o della morte sua ella sentesse, lei in tal guisa anche se occidesse.
I commenti, al solito puntuali e pertinenti, si concentrano su lavori quali Confessione d'un figlio della vecchia Europa, Poemetti, Fisarmonica rossa, Gli orti marchigiani, Canzoniere di liberta e, per finire, Canzoniere d'amore.
Per finire, ritengo che i saggi in questo numero speciale degli Annali d'italianistica--il trentesimo dalla sua fondazione nel 1983--rappresentino un avvincente panorama del cinema italiano del nuovo millennio, fino alle ultime produzioni, in una sorta di manuale prezioso e utilizzabile per corsi, da studiosi, curiosi e specialisti--uno strumento completato da interviste a Gian Piero Brunetta, ad Adriano Apra e a Gianni Amelio, che aggiungono ai saggi il dono della testimonianza e offrono una sorta di controprova ai saggi stessi.
Penso, per esempio, a verbi come accapari(si) (acabar(se) in spagnolo; finire in italiano), accanzari (alcanzar, sp.
Mi piace finire questa specie di slalom gigante che ha toccato diversi piani e punti del territorio, sempre cercando di riannodare le parti col filo della speranza, con una frase detta di recente da Amelio, che mi sembra un ottimo viatico in questo preciso momento, che mi tocca e commuove per la sua forza e determinazione e per una fede che non viene mai meno, nonostante tutto: "Finche ci sara un solo spettatore io continuero a fare cinema".
Questo processo di sovrapposizioni di linguaggi e di sfasamento con la sfera corporale si avverte pienamente in ambito letterario europeo gia sul finire dell'ottocento (4): alla capacita euristica--del tutto speculativa--del linguaggio letterario si contrappone quella non mediata, non premeditata, e incoercibile del corpo (5).
Mi piaceva anche l'idea di visualizzare il processo logico con cui uno scienziato affronta la realta, mi divertiva rappresentare il dibattito tra i vari personaggi della memoria, per finire col vero e proprio sogno esotico.
Proprio come i centomila miliardi di poesie di Queneau, i proverbi di Basile, nel loro vertiginoso transito da una favola all'altra e da una opera all'altra come micro-testi autonomi e autosufficienti, sembrano non finire mai.
Piselli e l'amico invece "girano a vuoto"; combattono una guerra senza nemico perche la loro realta e quella dei video game, dei film d'azione dove niente puo finire male se non dopo essere ascesi ai vertici del potere come e successo a Toni Montana.
In Sovrimpressioni (2001), for example, we find expressions of the measurement of time--"da ogni picosecondo del vivere" (31), of reflections on the different stages of life--"Vecchiaia e Adolescenza" (27), as well as a focus on eternity--"attirati nel folto del finire / senza fine, senza fine avventure" (9).
La prima parte del film si chiude con l'uccisione del fratello di Rita che nel tentativo di vendicare il padre si era infiltrato nel clan di Don Salvo per finire poi, lui stesso, pugnalato e tradito da Vito, ora fidanzato di Rita.