divider

(redirected from dividere)
Also found in: Dictionary, Medical, Legal, Financial, Encyclopedia.
Graphic Thesaurus  🔍
Display ON
Animation ON
Legend
Synonym
Antonym
Related
  • noun

Synonyms for divider

a taxonomist who classifies organisms into many groups on the basis of relatively minor characteristics

a person who separates something into parts or groups

a vertical structure that divides or separates (as a wall divides one room from another)

a drafting instrument resembling a compass that is used for dividing lines into equal segments or for transferring measurements

Related Words

References in periodicals archive ?
Specularmente la natura viene umanizzata in casi rari ma significativi: i cani randagi fanno sogni "d'ossa rosicchiate e nascoste sottoterra" che secondo Pin devono assomigliare ai sogni dei partigiani "legati alla storia del cibo sempre poco e da dividere in tanti: sogni di pezzi di pane morsicati e poi chiusi in un cassetto" (83); Pin osserva il cadavere di un partigiano e "una mano nera che sale dalla terra su quel corpo, scivola sulla carne, s'aggrappa come la mano d'un annegato", per poi rivelarsi un rospo (84), e mentre Kim attraversa il bosco nella notte i tronchi d'albero "hanno strane forme umane" (116).
e un Movimento che tende ad unire, non a dividere, tende a collaborare, desidera insegnare, mira a costruire.
Also, Encolpius' tribute to Ascyltos, carissimum sibi commilitonem fortunaeque etiam similitudine parem (80,8), and Ascyltos' acknowledgment of a mutual obligation, sic dividere cum fratre nolito (11,4), would hint at a genuinely meaningful relationship if it did not occur amidst a merciless flogging with a leather thong.
A dividere e legare i quattro racconti, Mancassola dedica il terzo libro a una famiglia di quattro emigrati italiani, i De Villa, unici personaggi originali non coperti da copyright.
Ne I fidanzati il lavoro in azienda e una conquista lacerante e pare dividere irreparabilmente.
quelli che preferiscono guadagnare di meno, "ma non dover dividere nulla con nessuno.
L'incontro tra i due non raggiunge pero mai la fisicita di quello tra Pietro e Grazia e, pur trattandosi anche in questo caso di un ri-avvicinamento puramente onirico e fantasmatico, le immagini che Vigo ci propone vedono i due protagonisti dividere lo spazio dell'inquadratura solo grazie alla sovrapposizione dei loro volti (fig.
per gli aspetti lessicali, sociolinguistici e metaforici si insiste sui giochi di parole del testo: "devi allungarti," "ti trova un po' ristretta" e sull'esclamazione colloquiale "Dai" e quella colloquiale romanesca "Ammazza," si puo chiedere agli studenti di dividere in due colonne le espressioni che si riferiscono alla donna e quelle che si riferiscono al caffe.